Barletta: conferenza sulla "Crisi ambientale" il 10 marzo

Il coordinamento “No biomasse e Inceneritori” organizza un momento di partecipazione cittadina con una conferenza pubblica sulla crisi ambientale che in questi ultimi anni investe sempre più il nostro territorio, in misura maggiore in questo periodo di crisi generale dove in maniera subdola viene barattata la devastazione ambientale con un falso rilancio della stessa economia ma che in realtà crea affari per pochi.
La conferenza si terrà giovedì 10 marzo alle ore 18:30 presso l’Auditorium della chiesa di Sant’Antonio a Barletta. Interverranno Ferdinando Laghi, medico dell’ISDE di Cosenza (Associazione Medici per l’Ambiente) e Dino Leonetti, medico di famiglia e oncologo dell’associazione Coordinamento comitati “per Andria città sana”.
Il coordinamento “No biomasse e inceneritori” ritiene doveroso continuare a informare e sensibilizzare la cittadinanza su questioni che riguardano la salute e l’ambiente in cui si vive per stimolare una presa di coscienza sul pericolo rappresentato dall’incenerimento dei rifiuti, sia che avvenga in inceneritori che in cementifici. I mass media cercano di convincerci che bruciare rifiuti è l’unica soluzione possibile, noi crediamo sia la più disastrosa per la salute dell’uomo e che si spinga in questa direzione unicamente perché l’incenerimento dei rifiuti è un business considerevole per imprenditori senza scrupoli.
Le associazioni e i movimenti che aderiscono al coordinamento, con questo impegno civico del tutto disinteressato dalle logiche affaristiche ormai largamente spalleggiate dai vari partiti, proseguono la loro battaglia per osteggiare scelte poco chiare che si ripercuotono sul territorio e per colmare le grosse lacune delle varie Amministrazioni comunali nell’organizzare confronti pubblici e momenti di informazione su queste tematiche così delicate a dagli scenari sconvolgenti, dove il più delle volte propinano nuovi insediamenti industriali o addirittura riconversioni di vecchi impianti.
Invitiamo per questi motivi tutta la cittadinanza, Amministratori compresi, a partecipare alla conferenza suddetta e soprattutto che si mostri da parte di questi ultimi un reale interesse per questi momenti di condivisione delle informazioni per non trovarsi in futuro nuovamente impreparata come nel famoso consiglio comunale monotematico sulla cementeria tenuto nel dicembre 2010.

Francesco Scatigno, Angelo Dileo – Collettivo Exit

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *