Sulla Mia Pelle – Proiezione del film a Barletta, 26 Settembre 2018

La proiezione del film “Sulla mia pelle” che racconta l’ultima settimana di vita di Stefano Cucchi, quella trascorsa in agonia, mente era in carcerazione preventiva sotto la custodia dello Stato dopo essere stato arrestato per detenzione di stupefacenti, sta generando fenomeni di massa inaspettati. In molte città italiane in questi giorni ci sono state tantissime iniziative autorganizzate di proiezione del film che hanno visto la partecipazione di un pubblico commosso e silente. Come se quel dolore e quella solitudine che Stefano ha dovuto vivere sulla sua pelle e che è stata magistralmente interpretata dall’attore Alessandro Borghi fosse penetrata in ciascuno di noi. Accompagnata da un’assordante sensazione di impotenza e scoramento davanti all’impunita violazione del diritto da parte di rappresentanti dello Stato. Quello stesso Stato che non perde mai occasione di autoassolversi quando si tratta di fare chiarezza sui numerosi omicidi avvenuti in tutti questi anni per mano delle forze dell’ordine. Questo film inoltre ci restituisce l’aspetto intimo e umano di Stefano Cucchi nei sui ultimi giorni di vita, senza nessuna pretesa di santificarlo o glorificarlo. Per questo abbiamo deciso di proiettare il film anche a Barletta (mercoledì 26 settembre, presso il Cappero alle ore 22) perché crediamo che la battaglia che la famiglia Cucchi, con in testa la sorella Ilaria, sta portando avanti per chiedere verità e giustizia è anche un po’ la nostra. Una battaglia per la verità che continua nelle aule dei tribunali dove giovedì 27 settembre a Roma ci sarà l’udienza del processo-bis contro i carabinieri accusati dell’omicidio di Stefano. Perché “Sulla mia pelle” è un film che squarcia quel velo di ipocrisia che contraddistingue certe vicende, per sbatterci in faccia la cruda realtà e lasciarla penetrare sulla pelle di tutti noi.

Collettivo Exit

 

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/524571111319147/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *